Il Master in “Diritto, impresa e sicurezza agroalimentare” (DISA) prevede uno stage curriculare.

· Gli allievi non lavoratori (es. neolaureati) potranno scegliere se:

o   svolgere uno stage di 500 ore presso una delle aziende partner;

o indicare alla direzione del Master DISA un’azienda nella quale svolgere lo stage di 500 ore “diversa” da quelle presenti nella lista dei partner. In tal caso l’allievo o la allieva dovrà accordarsi con l’azienda e mettere quest’ultima in contatto con la direzione del Master DISA;

o   svolgere un “progetto” sostitutivo da concordare con la direzione.

· Gli allievi lavoratori dipendenti (impiegati, dipendenti pubblici, ecc.)
non dovranno svolgere lo stage se la loro azienda opera nel mondo dell’agroalimentare.

· Gli allievi liberi professionisti (es. avvocati)
potranno svolgere un “progetto” con una delle aziende o degli studi legali partner.

Tutti gli allievi – indipendentemente dalla posizione lavorativa
dovranno altresì realizzare una tesi finale concernente un approfondimento su una materia prevista dal programma didattico del Master DISA o su un’esperienza pratica vissuta nel mondo del lavoro in materia di diritto, d’impresa o di sicurezza agroalimentare. L’elaborato sarà attentamente valutato dalla direzione, con l’ausilio, laddove necessario, del docente che ha trattato la materia specifica.

Per tutti gli allievi sarà inoltre previsto un servizio di supporto nella ricerca di nuove opportunità professionali, nonché una consulenza per la redazione del curriculum vitae.

«La creazione di ponti tra l’Università e il mondo del lavoro è uno dei nostri principali obiettivi»

Scarica qui:

–       le indicazioni per la redazione della tesi;

–       ilmodello in formato word per la redazione della tesi.